Home » Altro che auto volanti, nelle città del futuro ci muoveremo così I L’automobile-ascensore è un’invenzione tutta italiana: guardala in azione

Altro che auto volanti, nelle città del futuro ci muoveremo così I L’automobile-ascensore è un’invenzione tutta italiana: guardala in azione

Il futuro dei motori riserva sorprese dagli utilizzi strabilianti. Al Ces di Las Vegas è stato presentato il Climb-E una capsula un po’ veicolo e un po’ ascensore capace di arrampicarsi al livello di appartamenti e uffici per caricare oggetti e persone.

Il progetto Climb-E è nato da una nuova idea di mobilità urbana e di abbattimento delle barriere architettoniche. Frutto della collaborazione con il gruppo Schindler (leader nel settore degli ascensori, scale mobili e passerelle automatizzate) e di due dipartimenti del Politecnico di Torino, Architettura e Design e Interateneo di Scienze.

climb-e-ces-las-vegas-tuttosuimotori.it
climb-e-ces-las-vegas-tuttosuimotori.it

Dalle foto, il disegno appare simile ad una ovovia ma è a tutti gli effetti un mezzo di trasporto modulare che può trasportare fino a 4 persone muovendosi sia in piano che in verticale e scalare non solo uffici e palazzi di nuova generazione ma anche gli edifici più storici. Lunga 3,67 metri, alta 2,03 e larga 1,85 metri, Climb-e diventa una sorta di stanza aggiuntiva, mentre nell’ambiente ufficio si può fermare all’esterno, trasformandosi in una sorta di lounge panoramica da adibire, per esempio, a sala riunioni.

Nel suo concept il Climb-E è da abbinare, quando in movimento ad una piattaforma completamente elettrica (lo skid) che può essere paragonata a dei pattini elettrici. Lo skid, una volta sganciato dalla capsula, può essere messo a disposizione per essere prenotato da altri utenti che così, autonomamente, possono tornare alle stazioni di parcheggio e di ricarica ed essere messe così a disposizione per futuri utilizzi.

Con un accumulatore da 65 kWh, sistemato nella parte centrale del pavimento, si potranno percorrere più di 300 chilometri e i tempi di ricarica del pacco batterie saranno contenuti in soli 15 minuti per passare dal 10 all’80%, questo se si ricarica a 250 kW di potenza.

La mobilità in un app

Grazie alle forme simmetriche e alla bivalenza dei quattro motori elettrici, posizionati all’interno delle ruote (tutte sterzanti), per una potenza totale di 80 kW (109 cavalli) ed una velocità massima di 120 chilometri orari, il Climb-E può raggiungere casa o il posto di lavoro senza dover mai cambiare mezzo di trasporto.

interno-capsula-climb-e-tuttosuimotori.it
interno-capsula-climb-e-tuttosuimotori.it

L’intero sistema è gestito tramite una app dedicata che permette ai proprietari di prenotare il proprio viaggio sia in ambiente urbano che extraurbano o di prenotare il servizio specifico tramite lo sharing dello skid.

All’interno si trovano due touch screen, posizionati di fronte ai due divanetti, con gli occupanti che sono seduti rivolti verso l’interno per usufruire degli schermi presenti anche sulle porte. Anche per le altre funzionalità come illuminazione e ventilazione è dotata di controllo vocale.