Home » Non dimenticarti mai questa cosa quando sei alla guida I Multa da 168€, tolleranza zero lo controllano sempre

Non dimenticarti mai questa cosa quando sei alla guida I Multa da 168€, tolleranza zero lo controllano sempre

Prima di mettersi alla guida è necessario controllare di avere con sé i documenti necessari. Dimenticare di portare la patente di guida potrebbe farti incorrere nell’obbligo di pagamento di una sanzione amministrativa.

Il Codice della strada, precisamente all’articolo 108, sancisce quali sono i documenti che il conducente dell’auto o del ciclomotore deve sempre nel veicolo o nel portafoglio. Questi documenti fondamentali sono: il documento di identità; la patente o il foglio rosa; la carta di circolazione; il Certificato di assicurazione.

patente-di-guida-tuttosuimotori.it
patente-di-guida-tuttosuimotori.it

L’importanza di avere con sé o in vettura i documenti in regola necessari, si rende obbligatorio per legge soprattutto per accertare la titolarità dei mezzi e l’identità dei conducenti atti alla circolazione stradale che altrimenti non sarebbero tutelati in caso di incidenti. La maggiore sicurezza stradale impone agli automobilisti il possesso di una licenza di conduzione da tenere a portata di mano qualora il veicolo fosse sottoposto a controllo da parte degli organi di polizia.

Capita a volte che, per la fretta o per negligenza ci si dimentichi di portare la patente di guida magari perché il viaggio in macchina è più brevi del solito. Quando si viene fermati dalle forze dell’ordine, il controllo di routine prevede oltre agli altri documenti sopracitati, anche l’esibizione del titolo di licenza di guida che deve essere in regola con la scadenza.

Negli ultimi mesi, il Governo italiano sta discutendo sulla possibilità di esibire una patente in formato digitale o sotto forma di fotocopia. Tuttavia, le norme vigenti sanciscono che non è possibile mostrare durante i controlli delle forze dell’ordine, una patente diversa da quella  rilasciata dall’ufficio del DTT.

Sanzioni amministrative previste dal CdS

Nel caso in cui si trattasse di una vera dimenticanza scatterebbe soltanto l’obbligo di pagamento di una sanzione che, nel migliore dei casi, è pari a 41€ ma può arrivare a 173€ eventualmente scontata del 30% qualora nei successivi 5 giorni il conducente provveda al pagamento della multa.

controllo-polizia-tuttosuimotori.it
controllo-polizia-tuttosuimotori.it

La norma per i conducenti di ciclomotori prevede una multa per dimenticanza più lieve che può andare dai 26€ ai 102€ ma, anch’essa, può essere pagata usufruendo di uno sconto.

Non è tutto. Il conducente ha l’obbligo di recarsi alla sede dei corpi armati nei successivi 30 giorni dalla notifica della sanzione per presentare la licenza di guida che ha dimenticato durante l’avvenuto controllo. L’aggravio in caso di irregolarità o mancata esibizione entro i termini stabiliti, può fare incorrere l’improvvido automobilista al pagamento di una multa ben più cospicua che va dai 416€ fino a 1.682€.