Home » Blu, rosso e verde: è possibile mescolare i liquidi del radiatore? I Fai bene a farlo, ma prima devi sapere come: sennò spacchi tutto

Blu, rosso e verde: è possibile mescolare i liquidi del radiatore? I Fai bene a farlo, ma prima devi sapere come: sennò spacchi tutto

Quando si parla di liquido del radiatore, o liquido di raffreddamento motore, si parla a livello chimico di una miscela di acqua e glicole etilenico per regolare la temperatura. Questa miscela serve quindi ad evitare sia il surriscaldamento sia, in caso di temperature particolarmente rigide, il raffreddamento eccessivo.

Il liquido refrigerante auto ha quindi la funzione di raffreddare gli ingranaggi per garantirne il corretto funzionamento. La sua particolare composizione, inoltre, evita la formazione di ruggine e per questa ragione sulle moderne vetture è sconsigliato il rabbocco con della semplice acqua.

colore-liquido-raffrettamento-tuttosuimotori.it
colore-liquido-raffrettamento-tuttosuimotori.it

La differente colorazione dei liquidi refrigeranti risulta avere la funzione di avvisare chi si accinge ad effettuare il rabbocco che qualcosa non va. Risulta essere sconsigliato mescolare liquidi di colori diversi, perché i diversi agenti fluidificanti e gli additivi anticorrosione potrebbero reagire creando un composto gelatinoso, che andrebbe ad intasare il circuito dell’auto e costringerebbe a una totale pulitura dello stesso se non alla rottura

Non solo è possibile mischiare acqua e liquido refrigerante, ma risulta essere un’operazione consigliata dalle Case. Sulla confezione del liquido vengono solitamente indicate le percentuali esatte di concentrazione, ma solitamente il liquido refrigerante deve essere diluito con acqua in una proporzione 50-50. La miscela può essere usata per rabboccare il liquido radiatore nel caso il livello non fosse adatto.

In ogni caso, però, si sconsiglia fortemente il rabbocco con la sola acqua, poiché si potrebbe alterare la miscela ottimale con il refrigerante. Infatti, se l’acqua è presente in concentrazioni troppo alte la miscela può ghiacciarsi, in caso di temperature rigide, o iniziare a bollire, creando bolle d’aria che causeranno io surriscaldamento del motore.

Liquido rosso o blu, cosa sono?

Il liquido radiatore rosso è realizzato con fluidi organici ed è ideale per motori ad alte prestazioni, sia a benzina che a gasolio. A differenza dei liquidi blu/verde e giallo, contiene solo additivi organici ed è identificato con la sigla OAT, cioè Organic Additive Technology. 

liquidi colorati - tuttosuimotori.it
liquidi colorati – tuttosuimotori.it

Il liquido blu viene più utilizzato sulle moderne vetture. Si tratta di un liquido nuovamente a base di glicole etilenico che utilizza come additivi anticorrosivi inorganici come sali di fosfato, nitriti, silice e borato, estremamente tossici ed inquinanti per l’ambiente.

Risulta sbagliato mescolare liquidi di colori diversi perché gli agenti fluidificanti e anticorrosione he reagendo bloccherebbero il circuito causando la rottura del motore. Invece aggiungere acqua può essere fatto al fine di migliorare le temperature e ‘efficenza del motore, ma solo e soltanto in quantità a 50% liquido 50% acqua in modo da ottenere un composto perfetto e non rischiare che gelino le tubature.