Home » Ford GT, l’ultimo modello: sarà il più potente di sempre I Edizione finale dell’icona americana, il prezzo è da brividi

Ford GT, l’ultimo modello: sarà il più potente di sempre I Edizione finale dell’icona americana, il prezzo è da brividi

Purtroppo risulta essere una di quelle notizie che mettono sempre molta tristezza: la Ford GT, la cui uscita di produzione è stata annunciata già diverso tempo fa dal costruttore americano, resta uno di quegli addi destinati a lasciare il segno. Non un segno qualunque, ma uno profondo non solo nel cuore di tutti gli appassionati della celebre e multipremiata sportiva, ma a quanto pare anche e soprattutto sull’asfalto delle piste nelle quali ha lasciato chilometri di pneumatici.

Ford ha inoltre annunciato la realizzazione di un’edizione finale e decisamente estrema della vettura, per l’esattezza la più estrema mai costruita, com’è facile supporre non risulta essere omologata per l’impiego su strada, ma pronta a sfidare cordoli e chicane sui circuiti di tutto il mondo.

Ford GT nuova - tuttosuimotori.it
Ford GT nuova – tuttosuimotori.it

Stiamo parlando di un vero bolide, che è stato riservato a soli 67 fortunati, i quali ricordando nel numero gli esemplari previsti. Senga infatti la data del 1967 in onore alla vittoria della Ford a Le Mans con la GT40 Mk IV.

Proprio a quest’ultima risulta essere infatti ispirata la “final edition” della Ford GT, che viene venduta alla “modica” cifra di 1.7 milioni di dollari, che, stando a quanto dicono i progettisti “ha un bel po’ di potenza da vendere”. Nello specifico parliamo di oltre 800 CV sprigionati da un motore V6 EcoBoost biturbo da 3.5 litri, appositamente progettato per questa Ford GT.

Ripercorrendo la storia di questa mitica vettura, quando la Casa di Dearborn sviluppo e realizzò la Ford GT40 Mk IV, questa era conosciuta come “J-Car”, la progettazione venne fatta con l’obiettivo di creare una sportiva unica e diversa.

Più lunga e sicura della Ford GT 40 del passato

Così la storia si ripete ed è stato fatto adesso anche con l’ultima Ford GT che impiega allo scopo tecnologie direttamente derivate dalle competizioni, tra queste vediamo presenti un cambio da corsa, delle speciali sospensioni Multimatic “adaptive spool valve”, e una nuovissima carrozzeria in fibra di carbonio superleggera che riprende nella linea diversi tratti dalla antenata capostipite della razza.

ford gt40 1967 - tuttosuimotori.it
ford gt40 1967 – tuttosuimotori.it

Oltre a presentare un telaio allungato nel passo rispetto al modello di derivazione per una maggiore agilità e stabilità alle più elevate velocità al fine di migliorare la tenuta in strada e liberare al meglio tutta la potenza.

“La Ford GT (40) Mk IV originale non aveva rivali in pista e lo stesso si può dire per la nuova e ultima Ford GT: un’auto tanto funzionale quanto scenografica che dà l’addio definitivo alla terza generazione della nostra supercar”, ha comunicato Mark Rushbrook, attuale direttore di Ford Performance Motorsports.